Istituto Comprensivo Ilaria Alpi > News > Articoli in evidenza in homepage > Vademecum e modulistica per famiglie e studenti, comportamenti e procedure nel caso di sintomatologia sospetta
Ultima modifica: 14 aprile 2021

Vademecum e modulistica per famiglie e studenti, comportamenti e procedure nel caso di sintomatologia sospetta

Circolare generale n. 158.

Emblema Repubblica ItalianaMinistero dell’Istruzione
Istituto Comprensivo “ILARIA ALPI”
Via Salerno 1 – 20142 Milano
Tel. 02 88444696 Fax 02 88444704
e-mail uffici: MIIC8DZ008@istruzione.it
posta certificata: MIIC8DZ008@PEC.ISTRUZIONE.IT
www.icilariaalpi.edu.it

 

Circolare generale n. 158

Milano, 30 marzo 2021

A tutti i docenti
Agli studenti e ai loro genitori/tutori
mediante pubblicazione su sito WEB
Al personale ATA

 

Oggetto: AGGIORNAMENTO – vademecum e modulistica per famiglie e studenti comportamenti e procedure nel caso di sintomatologia sospetta, nel caso in cui degli studenti vengano individuati dal Dipartimento di Prevenzione come contatti stretti e per il rientro a scuola degli studenti in caso di assenza.

 

Gentili genitori e gentili operatori scolastici,
con la presente si aggiornano le procedure e i comportamenti da tenere in caso di:

  • sintomatologia sospetta (a casa o a scuola) ovvero:
    • Sintomi respiratori (tosse, mal di gola, raffreddore)
    • Dissenteria
    • Congiuntivite
    • Forte mal di testa
    • Perdita di gusto e/o olfatto
    • Dolori muscolari
    • Dispnea (difficoltà respiratoria, affanno)
    • Temperatura corporea uguale o superiore a 37,5°C.
  • contatto stretto di un caso positivo
  • rientro a scuola dopo essere stati sottoposti a tampone e per tutte le altre assenze.
1. IN CASO DI SINTOMATOLOGIA SOSPETTA A SCUOLA

  • Il genitore/tutore sarà immediatamente avvisato telefonicamente.
  • L’alunno/a sarà ospitato/a in una stanza/area dedicata.
  • Sarà rilevata la temperatura corporea da parte del personale scolastico individuato, mediante l’uso di termometri che non prevedono il contatto.
  • L’alunno/a non sarà lasciato da solo ma in compagnia di un adulto (docente, collaboratore scolastico o, eventualmente, personale educativo) che manterrà, ove possibile, il distanziamento fisico di almeno un metro e la mascherina chirurgica fino a quando l’alunno/a non sarà affidato/a a un genitore/tutore legale.
  • L’alunno/a indosserà una mascherina chirurgica se ha un’età superiore ai 6 anni e se la tollera.
  • Dovrà essere dotato di mascherina chirurgica chiunque entri a contatto con l’alunno/a che presenta sintomatologia sospetta, compresi i genitori/tutori che si recano in Istituto per condurlo presso la propria abitazione.
  • Il genitore/tutore firma il modulo di allontanamento e riceve un modulo “autodichiarazione genitori per tampone” (modulo 2_21_09) scaricabile dal sito della scuola www.icilariaalpi.edu.it.
  • L’alunno/a, nel caso in cui non tolleri la mascherina chirurgica, rispetterà l’etichetta respiratoria (tossire e starnutire direttamente su di un fazzoletto di carta o nella piega del gomito).
    Questi fazzoletti dovranno essere riposti dallo stesso alunno, se possibile, ponendoli dentro un sacchetto chiuso.
  • I genitori/tutori dell’alunno/a devono informare il Pediatra di Libera Scelta (PLS)/Medico di Medicina Generale (MMG) che darà indicazioni in merito all’esecuzione del test diagnostico.
  • N.B.: Nessun altro al di fuori dei genitori/tutori degli alunni che presentano sintomatologia sospetta a scuola potrà essere delegato a condurli presso la propria abitazione.
  • Potrà eseguire il tampone senza prenotazione il solo soggetto (studente o personale scolastico) che abbia già ricevuto un’indicazione dal proprio Medico o che provenga direttamente dalla Scuola e non sia riuscito a mettersi in contatto con il proprio Medico/Pediatra. Inoltre, è necessario presentarsi al Punto Tamponi provvisti di: 1) autocertificazione, timbrata dalla scuola; 2) fotocopia della Carta d’Identità, 3) fotocopia del Codice Fiscale (questi documenti saranno oggetto di verifica, e ogni falsa dichiarazione sarà trasmessa alla Procura della Repubblica per le sanzioni del caso).
  • In attesa dell’esecuzione o dell’esito del tampone, l’alunno/a NON deve andare a scuola e deve rimanere in isolamento.

In caso di esito positivo del tampone

La persona positiva al COVID-19 dovrà osservare un periodo di isolamento obbligatorio:

  • Di almeno 10 giorni dal riscontro della positività, purché nei sintomatici siano trascorsi almeno 3 giorni senza sintomi, a cui può seguire un tampone molecolare che se negativo conclude l’isolamento.
  • In alternativa l’isolamento si conclude dopo 21 giorni dall’effettuazione del tampone positivo, purché siano trascorsi 7 giorni dalla fine di eventuali sintomi, anche senza effettuazione di un tampone di guarigione o in caso di persistenza della positività.
  • Per il rientro a scuola è necessaria l’attestazione di guarigione rilasciata dal Pediatra o Medico Curante.

In caso di esito negativo del tampone

Se l’esito è negativo e dopo valutazione del Pediatra di Famiglia o Medico Curante, l’alunno/a potrà riprendere la frequenza scolastica dietro presentazione di attestazione del Pediatra di Famiglia o Medico curante.

  • SE IL MEDICO NON RITIENE NECESSARIO IL TEST DIAGNOSTICO
    Nel caso in cui il PLS/MMG non ritenga necessario il test diagnostico l’alunno deve restare comunque a casa fino a guarigione clinica (totale assenza di sintomi) e per essere riammesso a scuola deve consegnare il “Autodichiarazione per assenza da scuola” (ALLEGATO circ. generale – indicazioni per famiglie e studenti – modulo_autodichiarazione_in_caso_di_assenza) allegato alla presente e scaricabile dal sito della scuola www.icilariaalpi.edu.it nella sezione “Emergenza Covid”.
2. IN CASO DI SINTOMATOLOGIA SOSPETTA A CASA

  • L’alunno deve restare a casa
  • I genitori/tutori dell’alunno/a devono informare il Pediatra di Libera Scelta (PLS)/Medico di Medicina Generale (MMG)
  • I genitori/tutori dell’alunno/a devono comunicare l’assenza scolastica per motivi di salute e se è stato prescritto il tampone via mail al coordinatore di classe che informerà il referente COVID del plesso.
  • Nel caso in cui sia necessario effettuare un tampone, è possibile recarsi senza appuntamento nei punti prelievo.

In caso di esito positivo del tampone

La persona positiva al COVID-19 dovrà osservare un periodo di isolamento obbligatorio:

  • Di almeno 10 giorni dal riscontro della positività, purché nei sintomatici siano trascorsi almeno 3 giorni senza sintomi, a cui può seguire un tampone molecolare che se negativo conclude l’isolamento.
  • In alternativa l’isolamento si conclude dopo 21 giorni dall’effettuazione del tampone positivo, purché siano trascorsi 7 giorni dalla fine di eventuali sintomi, anche senza effettuazione di un tampone di guarigione o in caso di persistenza della positività.
  • Per il rientro a scuola è necessaria l’attestazione di guarigione rilasciata dal Pediatra o Medico Curante.

In caso di esito negativo del tampone

Se l’esito è negativo e dopo valutazione del Pediatra di Famiglia o Medico Curante, l’alunno/a potrà riprendere la frequenza scolastica dietro presentazione di attestazione del Pediatra di Famiglia o Medico curante.

  • SE IL MEDICO NON RITIENE NECESSARIO IL TEST DIAGNOSTICO
    Nel caso in cui il PLS/MMG non ritenga necessario il test diagnostico l’alunno deve restare comunque a casa fino a guarigione clinica (totale assenza di sintomi) e per essere riammesso a scuola deve consegnare il “Autodichiarazione per assenza da scuola” (ALLEGATO circ. generale – indicazioni per famiglie e studenti – modulo_autodichiarazione_in_caso_di_assenza) allegato alla presente e scaricabile dal sito della scuola www.icilariaalpi.edu.it nella sezione “Emergenza Covid”.
3. ALUNNI CONSIDERATI CONTATTI STRETTI DAL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE

Qualora un alunno fosse convivente di un caso accertato di infezione da Sars-Cov2, esso, su valutazione del Dipartimento di Prevenzione, sarà considerato contatto stretto e posto in quarantena.

  • La durata della quarantena dei contatti stretti è sempre di 14 giorni dall’ultimo contatto con il caso positivo, con effettuazione di un tampone che verrà programmato ad ATS al termine dei 14 giorni. La quarantena, quindi, non può essere interrotta a 10 giorni, neppure con tampone.
  • I genitori avranno cura di monitorare lo stato di salute dell’alunno/a informando il Pediatra (PLS) o il Medico curante (MMG).
  • Il periodo di quarantena da osservare, come suesposto, sarà di 14 giorni dopo la data dell’ultimo contatto con il caso Covid. Trascorso tale periodo in assenza di sintomatologia, verrà programmato da ATS un tampone e il rientro a scuola potrà avvenire dopo 14 giorni, con effettuazione di tampone negativo e attestazione del medico curante.
  • L’attestazione del medico curante è sempre prevista in caso di infezione da variante in quanto è necessaria l’effettuazione di tampone molecolare negativo.

Tale procedura viene applicata anche qualora un alunno risultasse contatto stretto di un caso di cui non è nota la catena di trasmissione.

In caso di quarantena disposta a seguito di contatto stretto, i genitori sono tenuti a contattare via mail i collaboratori della DS

NOTA BENE

  • Se il contatto con il caso COVID avviene a scuola, i familiari/conviventi del contatto non sono soggetti ad isolamento
  • Se il contatto con il caso COVID non avviene a scuola (es.: in famiglia), i compagni di classe e gli operatori della scuola non sono soggetti a provvedimenti e pertanto potranno continuare la frequenza scolastica

● DOPO ESSERE STATI SOTTOPOSTI AL TEST DIAGNOSTICO:

In caso di esito positivo del tampone

La persona positiva al COVID-19 dovrà osservare un periodo di isolamento obbligatorio:

  • Di almeno 10 giorni dal riscontro della positività, purché nei sintomatici siano trascorsi almeno 3 giorni senza sintomi, a cui può seguire un tampone molecolare che se negativo conclude l’isolamento.
  • In alternativa l’isolamento si conclude dopo 21 giorni dall’effettuazione del tampone positivo, purché siano trascorsi 7 giorni dalla fine di eventuali sintomi, anche senza effettuazione di un tampone di guarigione o in caso di persistenza della positività.
  • Per il rientro a scuola è necessaria l’attestazione di guarigione rilasciata dal Pediatra o Medico Curante.

In caso di esito negativo del tampone

Se l’esito è negativo e dopo valutazione del Pediatra di Famiglia o Medico Curante, l’alunno/a potrà riprendere la frequenza scolastica dietro presentazione di attestazione del Pediatra di Famiglia o Medico curante.

4. PER TUTTE LE ASSENZE DOVUTE A MALATTIE NON COVID-CORRELATE O, IN GENERALE, PER TUTTE LE ALTRE ASSENZE

In caso di assenza dovuta a malattia non Covid-correlata o, in generale, per tutte le altre assenze, l’alunno dovrà restare a casa fino a guarigione clinica (totale assenza di sintomi) e per essere riammesso a scuola deve consegnare il modulo “Autodichiarazione per assenza da scuola” (ALLEGATO circ. generale – indicazioni per famiglie e studenti – modulo_autodichiarazione_in_caso_di_assenza) allegato alla presente.

Allegati:

  • Autodichiarazione genitori per tampone (modulo 2_21_09)
  • ALLEGATO circ. generale – indicazioni per famiglie e studenti -modulo_autodichiarazione_in_caso_di_assenza

 

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Annarita Mercogliano
(Firma autografa sostituita a mezzo stampa
ai sensi e per gli effetti dell’art. 3, c. 2 D.Lgs n. 39/93)

 

Logo PON